Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 – Recensione

La saga videoludica di Naruto si prepara a sbarcare su console di nuova generazione, questa volta con un capitolo che segue finalmente la story line lasciata in sospeso da Naruto Storm 3. CyberConnect2 avrà fatto un buon lavoro e avrà dato una degna conclusione a questa saga? Scopritelo nella nostra recensione!

Titolo: Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4
Genere: Picchiaduro
Sviluppatore: CC2
Produttore: Bandai Namco
Piattaforma: Xbox One, PS4, PC
Data d’uscita: 04/02/16

Dopo quasi tre anni dall’uscita del capitolo principale Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 3, CC2 ha pensato bene di concludere la saga con un nuovo capitolo, questa volta “esclusivo” sulle nuove piattaforme di gioco casalinghe. Il team di sviluppo ha dato grande importanza ai feedback dei fan, limando alcuni difetti nel gameplay ormai classico della serie e aggiungendo diverse novità, tutte più o meno importanti. Ovviamente non siamo davanti ad un prodotto eccelso e soprattutto adatto a chi cerca un picchiaduro competitivo, ma questo non è proprio l’obiettivo del gioco che invece è sempre rivolto quasi esclusivamente ai fan del ninja di Konoha. Se avete già provato i precedenti episodi della serie,  vi troverete assolutamente a vostro agio con i comandi, ma anche un principiante (dopo un paio di battaglie) riuscirà a destreggiarsi in combo devastanti, frequenti scatti ninja e jutsu tanto semplici da eseguire quanto bellii da guardare. Grande importanza è stata data nuovamente alla gestione della barra delle sostituzioni, e decidere quando svanire e ricomparire alle spalle del nemico e quando invece subire gli attacchi sarà fondamentale, poiché i tempi di ricarica sono abbastanza lunghi e si rischia di rimanere completamente scoperti nei momenti critici. Il contrattacco (eseguibile premendo il tasto della parata e di attacco con il giusto tempismo mentre si bloccano i colpi nemici) invece è stato completamente modificato, poiché ritenuto troppo ostico (presente unicamente nello spin-off Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Revolution): in questo nuovo capitolo, se eseguito correttamente ed al tempo giusto, la combo dell’avversario  verrà  interrotta e lui sarà scaraventato sul suolo.

squadra7

La novità più bella ed esaltante di Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 è l’introduzione del tag team, ovvero il cambio del personaggio simultaneo in battaglia: come CC2 ci ha sempre abituato, è possibile selezionare fino a tre ninja nel proprio team di battaglia, ma se in passato due erano solo di supporto (una volta chiamati entravano in campo eseguivano il loro jutsu predefinito e uscivano automaticamente), in Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 finalmente si può cambiare il leader della squadra in tempo reale, semplicemente spostando la levetta analogica destra o sinistra. Questo è una grandissima svolta per il gameplay, e ciò significa che non esistono più personaggi secondari utilizzabili unicamente come supporto, ma ogni singolo ninja in battaglia può fare la sua parte.  Ognuno ha il proprio suo moveset e jutsu personali, e la vasta scelta tra oltre 80 ninja (tutti sbloccabili completando la story mode) garantisce una certa varietà nella scelta… anche se va specificato come il numero sia leggermente “gonfiato”o dalla presenza di più varianti di un singolo personaggio (Naruto, ad esempio, ha quasi 6 varianti).

Sasuke-vs-Kaguya-1

Riguardo sempre al tag team, la barra della salute e del chakra è condivisa da tutti i membri della squadra, e scegliere chi schierare è quindi decisivo negli scontri più impegnativi, magari utilizzando ninja con stili di combattimento differenti per adattarsi alla situazione cambiando il leader al momento opportuno. Tra le ulteriori novità troviamo finalmente anche la distruzione dei costumi, che oltre a rendere le battaglie più scenografiche influenzano anche il gameplay: se il nostro abito si rompe infatti si subiscono maggiori danni, per cui bisogna prestare maggiore attenzione se non si vuole finire KO in poco tempo. La distruzione del costume può essere causata anche da un’altra novità introdotta in Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4, ovvero i danni del fuoco: se si viene colpiti da una tecnica basata sul fuoco (ad esempio la Tecnica della Palla di Fuoco Suprema di Sasuke) le fiamme avvolgeranno i nostri vestiti per qualche secondo, continuando ad infliggere danni e consumando la resistenza dell’abito, anche se si possono annullare gli effetti negativi scattando velocemente o camminando sull’acqua. Lo scenario diventa quindi parte interattiva degli scontri, e anche le tecniche di acqua, elettricità, terra e vento possono essere potenziate a seconda di dove vengono eseguite ed a seconda del campo di battaglia scelto (sull’acqua, i jutsu elettrici fanno molti più danni). CC2 ha introdotto alcune l’interazione con l’ambiente, riprendendo la possibilità di correre e combattere sulle pareti (purtroppo quest’ultima feature è presente unicamente nella modalità storia). Da non tralasciare anche l’introduzione dei round nelle battaglie (massimo 3), che aggiungono non poco al battaglia: il giocatore che collezionerà ben due vittorie avrà vinto la partia!

In-game-4

La modalità storia è suddivisa una serie di capitoli, suddivisi ulteriormente in vari episodi dove affrontare le varie battaglie della Quarta Grande Guerra Ninja, riprendendo dal dove si era interrotto Storm 3, ovvero con la rottura della maschera di Tobi. Oltre alle classiche battaglie che fanno da padrona, sono tornati anche gli scontri con i boss, dove in determinate situazioni dovremo affrontare dei QTE e rivivere alcune delle scene più emozionanti e spettacolari del manga di Naruto. Ci sono anche delle varianti in cui dovremo ad esempio affrontare interi eserciti, oppure combattere con i giganteschi Bijuu. La longevita si attesta sulle 9/10 ore per completare tutto.

Naruto-and-Sasuke-vs-Kaguya

Dopo aver concluso il tutto, potremo direttamente tuffarci nella modalità Avventura, ovvero una modalità che narra alcuni eventi successivi alla fine della storia. Il team di sviluppo ha reintrodotto l’esplorazione, per cui nei panni di Naruto e compagni potremo visitare i vari villaggi e luoghi per completare diverse missioni, principali e secondarie. La trama che seguono le quest principali non è ovviamente e appassionante come quella originale, ma svolge il suo dovere intrattenendo per un discreto numero di ore in cui si rivivono anche alcuni dei combattimenti più importanti di tutta la saga tramite dei ricordi. Inoltre, nel titolo possiamo riscontrare anche la presenza di diverse modalità offline, come ad esempio il versus, tornei, allenamento ecc.

naruto-storm-4

Nonostante non siano stati compiuti passi da gigante per quanto riguarda il comparto tecnico di Naruto Sippuden: Ultimate Ninja Storm 4, gli sviluppatori a rendere leggermente più belli gli effetti dei jutsu normali, ma il meglio di loro stessi è stato dato con i jutsu supremi che esaltano la maestosità degli effetti particellari.Inoltre, gli sviluppatori si sono anche dedicati molto anche sulle animazioni facciali, ora più espressive che mai e in grado di rendere ancora più realisitiche espressioni come gioia, commozione, dolore e sofferenza. Un plauso anche per il comparto sonoro, con musiche che enfatizzano al meglio lo svolgimento delle battaglie e l’ottimo doppiaggio in giapponese con le voci adattate perfettamente. Purtroppo, come la saga ci ha abituato, questo titolo soffre di vertiginosi cali di fps, soprattutto nelle boss battle. Davvero vergognoso dopo aver anche promesso ai fan della saga i tanto agognati 60 fps.

Naruto-Storm-4-0581

Uno dei diversi problemi della saga videoludica di Naruto è sempre stato il comparto online, e purtroppo Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 sembra aver un netcode ancora più pessimo rispetto ai precedenti capitoli. Io stesso ho assaporato più volte nelle mie partite un lag assurdo e tanti problemi di stabilità hanno compromesso la mia esperienza di gioco, rendendo il tutto estremamente frustrante. Spero che la situazione migliori nei prossimi giorni, ma tutt’oggi questo titolo è davvero ingiocabile nel multiplayer.

Commento finale

In conclusione, reputo Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 il miglior titolo della saga videoludica di Naruto degli ultimi tempi. La modalità storia offre delle boss battle davvero ben fatte, l’aggiunta di diversi personaggi, il tag team ecc. rendono questo titolo davvero un buon picchiaduro per i fan di Naruto. Magari un comparto online più curato e una stabilità maggiore nel comparto tecnico avrebbo sicuramente alzato il voto ancora di più, ma purtroppo così non è stato per una mancanza molto grave da parte di CC2.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.