LEGO Marvel’s Avengers – Recensione

Sono ormai a quota 17 e con l’annuncio di LEGO Star War: Il Risveglio della Forza arriviamo a 18. TT Games non cambia rotta e successo, cercando di fare un mercato dove i reali concorrenti sono pochi. Con l’arrivo di LEGO Marvel’s Avengers, però, gli sviluppatori volevano dare l’esperienza definitiva con tutti i personaggi LEGO dell’universo Marvel, infatti il titolo ripercorre Iron Man 3, Captain America, Thor: The Dark World, Captain America: The Winter Soldier, The Avengers e il seguito The Avengers: Age of Ultron. Ad oggi è lecito chiedersi se un prodotto del genere sia ancora in voga e se i prodotti LEGO possono ancora continuare su questa strada. Il motivo di questa critica è quella che vedremo per tutta la recensione, quella di un prodotto che non si rinnova mai tranne per l’universo trattato.

Sviluppatore: TT Games
Publisher: Warner Bros. Interactive Entertainment
Genere: Action, Adventure
Giocatori: 2
Piattaforme: PS4, Xbox One, PS3, Xbox 360, PC, 3DS, Ps Vita, Wii U
Localizzazione: Completamente in italiano

La storyline principale ripercorre quasi fedelmente i titoli sopracitati, soppiantando i momenti più violenti e drammatici con le solite gag viste in altri prodotti LEGO, come galline esplosive o armi che non funzionano facendo irritare il cattivo di turno. La quest principale ci terrà impegnati per circa 10-15 ore, mettendo sul piatto circa 200 personaggi giocabili, una quantità davvero incredibile. È infatti forse la prima volta che in un titolo LEGO vediamo così tanti personaggi giocabili. Le ore, comunque, saranno decisamente di più se consideriamo terminare il gioco al 100%, con forza di cose rigiocare i livelli nella modalità libera e usare i personaggi che nelle missioni predefinite non è possibile utilizzare. Inoltre sbloccare tutti i personaggi richiederà tanto tempo, e ad essi si aggiungeranno una quantità industriale di skin da sbloccare, quindi sulla questione longevità c’è poco da criticare.

Ad aggiungersi anche una vasta mole di contenuti secondari, come missioni singolari ripercorse in modo diverso da alcuni personaggi del roster. Inoltre è presente anche una modalità esplorazione in un vasto Hub open world ricco di missioni e di oggetti da recuperare. Tutto questo è solo un espediente per colmare la grossa ripetitività di cui soffre il gioco. La base è sempre la stessa e semmai avete giocato un titolo LEGO negli ultimi undici anni, qui non troverete quasi nessuna particolare novità. La moltitudine di personaggi sbloccabili, poi, sono spesso e volentieri delle copie o con abilità palesemente identiche ai personaggi più importanti. Non mancheranno, quindi, personaggi secondari che avranno abilità come quelle di Iron Man o anche il potere dell’elettricità e altre armi.

Un pizzico di originalità sta nella possibilità di poter creare il proprio eroe personalizzato. Era una feature richiesta a gran voce dalla community e TT Games ha ben pensato di sfruttarla in LEGO Marvel’s Avengers. Si potrà personalizzare aspetto, armatura, poteri, abilità e tanto altro, in modo da poter rivivere certe missioni o girovagare nel Hub Open World e sfruttare la propria creazione. Inoltre non mancano anche personaggi famosi come Daredevil e Jessica Jones, nuove proposte da parte di Netflix nel panorama delle serie TV, con l’aggiunta anche di Agent of Shield e il fenomenale Stan Lee, sempre presente nelle trasposizioni Marvel, questa volta anche giocabile.

lego-marvel-avengers-season-pass

Ancora, il titolo offre una sua spiccata ironia tipica dei giochi LEGO che potrà far felici i più piccoli, ma che può iniziare ad infastidire i più adulti, con gag non più esilaranti come una volta. Non c’è più novità e originalità, il gioco dopo la campagna principale porta il giocatore ad affrontare un backtracking mostruoso e noioso, dalla ripetitività disarmante. Sicuramente il target ai più piccoli è comprensibile, ma dopo 17 titoli uguali (o quasi) tra loro, è arrivato forse il momento di rinnovare il gameplay e presentare sul piatto un gioco più originale.

Se la questione ludica è rimasta invariata, a tal proposito la componente tecnica è migliorata. La recensione è stata svolta su PlayStation 4 e graficamente il titolo si presenta molto bene, nonostante la natura cross-gen. La fluidità è ottima e i cali di frame forse sono quasi del tutto assenti (a differenza di produzioni precedenti). Inoltre c’è da dire che i personaggi principali come Iron Man, Thor, Hulk e via dicendo siano stati curati maestosamente, con alcune abilità e meccaniche più innovative. Hulk avrà diverse animazioni alla trasformazione e Iron Man può contare su un vasto arsenale di armature da poter cambiare liberamente. Il sonoro pure riesce a dare il meglio di sé, sfruttando le colonne sonore dei film citati ricche di azione che accompagneranno il giocatore per tutta la durata della storyline.

TT Games ha poi confermato l’arrivo di un Season Pass del costo di € 9,99 che porterà nuovi contenuti al gioco. Visto il target prettamente per i più piccoli, non crediamo che questa possa essere una bella mossa, anche se dal costo irrisorio. Inoltre sono stati confermati altri DLC che aggiungono Ant-Man e altri contenuti da parte di Captain America: Civil War.

lego-marvel-s-avengers-news-and-rumor-round-up-avengers-reassemble-750505

COMMENTO FINALE

LEGO Marvel’s Avengers offre una copertura ludica comunque soddisfacente per i maniaci del 100%. Il ripercorrere tutte le trasposizioni Marvel in un unico gioco ha portato dei benefici, tanto da inserire circa 200 personaggi sbloccabili e tante skin. Altri contenuti, alcuni a pagamento e altri gratuitamente, aumenteranno ancora di più l’offerta ludica. Il gioco soffre di una ripetitività costante e talvolta noiosa, inoltre sta perdendo la vena umoristica di un tempo a causa proprio del copia-incolla dai precedenti capitoli. Sicuramente è un titolo valido ed è per questo che si merita un voto sopra la sufficienza, ma non basta più aggiungere personaggi.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com