LEGO Marvel Avengers (Old-Gen) – Recensione

I supereroi, lo sappiamo, sono da sempre motivo di discussione per tutti, dai ragazzi in età adolescenziale ai ragazzi più grandi. Ognuno di noi ha un personaggio preferito ed uno che odia con tutto se stesso questo perché, tra i tanti personaggi dalle capacità uniche e personalità diverse, non è sempre facile scegliere in chi impersonificarsi. Fatto sta che i cartoni animati, albi a fumetti, serie cinematografiche e non e i videogiochi accontentano sempre tutti i fan di questo universo fantastico insegnando anche alcuni valori fondamentali… tranne loro… i giochi LEGO! Essi sono fatti solo ed esclusivamente per un’unico scopo… DIVERTIRE! Numerose le opere cinematografiche rappresentate, alcune fedelmente altre sotto forma di parodia, divertendo in modo sarcastico qualsiasi fan ci giochi. Venite con me e perdiamoci in quei mondi visti solo nei film tra raggi laser, torce umane e chi più ne ha più ne metta… vi presento LEGO Marvel Avengers.

Sviluppatore: Traveller’s Tales, TT Fusion
Editore: Warner Bros. Interactive Entertainment
Genere: Avventura dinamica;
Giocatori: Singolo, Multigiocatore
Piattaforme:PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360, Wii U, PlayStation Vita, Nintendo 3DS, Microsoft Windows
Localizzazione: Testi e sottotitoli in italiano.

Lego Marvel Avengers - Hulkbuster

La storia del gioco è questa. I ragazzi di TT Games hanno racchiuso in un solo titolo i due capitoli della serie cinematografica sui Vendicatori, ovvero Avengers e Avengers L’Era di Ultron, intrecciandoli tra loro ed aggiungendo quel pizzico di umorismo che solo loro e i personaggi in Lego sanno dare, creando così una Modalità Storia più che soddisfacente. Se lo si gioca solo per la storia principale dovremo impiegare almeno una decina di ore di gioco, ma se esploriamo ogni singolo livello per trovare tutti i collezionabili allora il tempo di gioco raddoppia… ma non è finita qui. LEGO Marvel Avengers, oltre ai livelli, può contare anche su un open world tutto da scoprire con numerose richieste di aiuto da parte di altri eroi Marvel, veicoli con il quale sfrecciare per le strade della città e ottenere collezionabili, oppure ancora le corse aeree passando tra gli anelli per arrivare al traguardo, tutte cose già viste e riviste anche negli altri giochi ma che fanno da punto di forza per il gioco, anche se, per alcuni sarà più una scocciatura che un divertimento farli. Un’altra cosa che può far storcere il naso è il nutrito roster che presenta. Se da un lato è una cosa bella poter giocare con il proprio personaggio preferito, alcuni dei quali possiamo divertirci a scegliere l’abito preferito con cui vederlo, dall’altro lato della bilancia pende l’inutilità di alcuni personaggi. Con quelli principali, ovvero il gruppo degli Avengers, possiamo fare quasi tutte le operazioni per andare avanti nei vari livelli e risolvere gli enigmi dal quale ottenere le ricompense rendendo inutili tutti gli altri personaggi con lo stesso potere dei protagonisti e limitando la loro presenza solo ad un “contentino” per i fan. La grafica, il comparto sonoro e gli effetti sonori non sono cambiati rispetto ai precedenti giochi e tengono alto il valore immergendo il giocatore nelle ambientazioni, coinvolgendolo con colonne sonore sempre adatte al livello che si sta svolgendo in quel momento. Un’altra caratteristica immancabile è la possibilità di creare un’ alter-ego in Lego al quale potremo dare qualsiasi potere vogliamo, tra quelli a disposizione ovviamente, e altre caratteristiche per renderlo unico e diverso dagli altri. Una delle novità divertenti di questo capitolo è la presenza di Stan Lee, ovvero il creatore degli eroi con cui giocheremo, che oltre a doverlo salvare in ogni livello ci delizierà della sua presenza anche nelle cutscene di intermezzo (irrompendo con un’aereo dello S.H.I.E.L.D. in nostro aiuto per esempio) e sarà, come nel precedente capitolo, un personaggio da collezionare per poi poterlo utilizzare.

LEGO Marvel Avengers

Commento finale

LEGO Marvel Avengers è un titolo che gli amanti dei giochi Lego non devono farsi sfuggire, con un roster così ben nutrito che tutti questi eroi messi insieme non s’erano mai visti. Anche se le meccaniche di gioco sono sempre le stesse e non sono cambiate, riuscirà a farvi appassionare con le sue gag.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.