L’ Angolo delle Nuvole – SWORD L’unico alieno buono…

Comics & Manga

La curiosità per questa nuova ed insolita avventura dello SWORD (l’Agenzia segreta che ha il compito di proteggere il mondo da minacce extraterrestri, con sede nel Vertice, un satellite in orbita attorno alla Terra con a capo Abigail Brand) nasce da un “errore” (?) ancora presente nella didascalia del volume nel sito della Panini Comics: “Dopo gli eventi di SECRET WARS, Abigail Brand non è più il numero uno…”.

wp_ss_20160123_0001

“Secret Wars” è l’evento che in questi mesi sta sconvolgendo l’universo Marvel, in realtà SWORD – L’unico alieno buono… è una miniserie del 2010, mai pubblicata in Italia e gli eventi di riferimento non sono quelli di “Secret Wars” bensì quelli di “Secret Invasion”, ovvero quando la razza aliena Skrull tentò di impadronirsi della Terra e dopo una tenace lotta di resistenza, grazie ad un casuale atto di eroismo (?) e alla perdita di credibilità dei vari supereroi, fu nominato a capo della sicurezza globale addirittura Norman Osborn, la nemesi di Spider-Man.

Dall’ “inganno” alla sorpresa. SWORD – L’unico alieno buono… non è solo il racconto della resistenza di Abigail Brand (del suo fidanzato Hank “Bestia” McCoy degli X-Men e del draghetto Lockheed) al nuovo ordine, bensì una storia complessa (farcita con ironia sopraffina, fondamentale per scampare il pericolo di una barzelletta ad episodi e per raggiungere le vette del puro divertimento) che vede la protagonista impegnata su più fronti: impedire che Henry Gyrich (il fidato burocrate di Osborn, inviato al Vertice per sostituirla) annulli le presenze aliene sulla Terra, proteggere il suo fratellastro Lothi dal cacciatore di taglie Testa di Morte, evitare uno scontro con la razza aliena Drenx. Risate e godimento non solo per i battibecchi fra fidanzati “insoliti”, non solo per le richieste assurde dei sanguinari Drenx (schiavi per costruire templi di dolore o la consegna di tutte le donne della Terra), non solo l’incapacità di Gyrich di gestire le difficoltà, la vera rivelazione è il cacciatore di taglie Testa di Morto, una spalla comica impensabile.

In conclusione, SWORD – L’unico alieno buono… è un recupero quasi obbligato più per i testi brillanti di Kieron Gillen, che non per il disegno di Steven Sanders a volte troppo caricaturale per una storia già illuminata da una ironia “stellare”.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com