Crisi dei consumi gli Italiani rinunciano alla Pay tv?

Il costo dei programmi tv a pagamento non è indifferente e per un pacchetto completo si può arrivare a spendere fino a quaranta euro al mese, una tassa fissa che non tutti si possono più permettere.

tv-a-pagamento

La crisi dei consumi, porta quindi molti italiani a scegliere di disdire l’abbonamento a Sky, per utilizzare quel denaro in modo differente, principalmente per l’acquisto di beni primari. Disdire un abbonamento però non è semplice come attivarlo, infatti, soprattutto per chi ha effettuato un contratto con Sky, bisogna seguire un iter ben preciso, per dismettere il servizio in modo corretto e senza incorrere in ulteriori addebiti non voluti.

Come disdire l’abbonamento  Sky

Per disdire l’abbonamento Sky, bisogna andare sul sito web dedicato ai clienti (www.sky.it), e cercare il modulo per la disdetta. Una volta scaricato il modulo, salvato e stampato, bisogna compilarlo e inviarlo a Sky tramite una raccomandata con ricevuta di ritorno. L’annullamento non è immediato, infatti per avere a conferma da parte dell’azienda dell’avvenuta disdetta, bisogna attendere all’incirca un mese. Una volta disdetto l’abbonamento bisogna restituire l’attrezzatura di sky: decoder, telecomando, parabola, e qualunque altro applicativo offerto in comodato d’uso.  Per ricevere tutte le informazioni utili al fine di questa operazione, un aiuto concreto può essere trovato su Disdette360, dove viene spiegato passo dopo passo, come redigere tutti i documenti per la disdetta sky.

Quando disdire l’abbonamento con Sky

Per disdire l’abbonamento con Sky, bisogna fare attenzione a non superare la scadenza naturale, che solitamente prevede il rinnovo automatico, con spese a vostro carico. Se vi state avvicinando alla scadenza, dovrete dunque inviare il modulo di recesso almeno trenta giorni prima di questa. In questo modo non dovrete pagare alcuna spesa per la disattivazione del servizio di Pay tv. Infine, se avete fatto un contratto recentemente, non in un locale commerciale Sky, ma da casa o internet, entro quattordici giorni dalla stipula potrete recedere tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, senza pagare alcuna sanzione.


Tags:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.