Gabe Newell parla del futuro dei videogiochi

Durante un’intervista con Ed Fries, Gabe Newell, boss di Valve, ha parlato del futuro dei videogiochi. Secondo Gabe in futuro sarà importante che il confine tra videogiocatore e sviluppatore si assottigli sempre di più, quindi non saranno importanti solamente le vendite. Lo sviluppatore ha preso come esempio un ragazzino del Kansas che guadagna ben 150.000 dollari l’anno, creando solamente cappellini virtuali. Egli ha anche supportato a pieno il PC Gaming e le piattaforme aperte in generale, una delle chiavi dell’innovazione. Innovazione che, second Gabe, non arriverà con Windows 8 ed è questo il motivo per cui Valve sta supportando sempre di più Linux. Gabe Newell ha anche parlato del gaming su dispositivi mobile, affermando che avrà una vita di circa 10 anni, in quanto si tratta di una tecnologia scomoda, che verrà sostituita da teconologie più sofisticate; tecnologie che faranno parte anche di veri e propri computer indossabili e capace di creare una realtà virtuale.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.