Minecraft: Story Mode – Episode 2: Assembly Required – Recensione

Ad una settimana dalla presentazione del primo capitolo intitolato The Order of Stone, Telltate Games e Mojang hanno reso disponibile sullo store il secondo capitolo di Minecraft: Story Mode, intitolato Assembly Required. Nonostante la storia appassionante, rappresenta un taglio netto rispetto al primo capitolo, a nostro parere più coinvolgente e mirato a rendere partecipe e protagonista il videogiocatore, mettendolo di fronte ad enigmi e matasse complicate da sbrogliare. Il gamer sarà chiamato a prendere decisioni che non avranno una particolare influenza sul proseguo della storia e che avrà inizia seguendo la scelta effettuata da noi alla fine di “The Order of the Stone“. A seconda della decisione presa, se seguire o meno alcuni personaggi, unica decisione con un impatto sulla trama principale, esploreremo ambientazioni e porteremo a termine obiettivi diversi, ricongiungendoci poi con il gruppo nella parte finale dell’episodio.

Titolo: Minecraft: Story Mode – Episode 2: Assembly Required
Sviluppatore: Telltale Games
Editore: Telltale Games
Genere: Azione e avventura
Giocatori: 1
Piattaforme: PC, Xbox One, Xbox 360, PS4,PS3
Localizzazione: Inglese.

Parlando del secondo episodio non possiamo far altro che rimandarvi alla recensione del primo per un’analisi più attenta, soffermandoci qui su alcuni difetti che abbiamo riscontrato. Come nel primo capitolo, durante i quick time abbiamo verificato alcune assurdità, l’inutilità della pressione del tasto, che se fatto in tempo o meno, non fallisce mai e ci fa proseguire senza troppi problemi. Anche compiendo l’azione con dei tempi prolungati, il fine era sempre giusto, non dando alcuna possibilità di errore. Per rendere meno amari questi piccoli difetti sarebbe stato piacevole e curioso dedicarsi all’esplorazione della mappa, ma anche qui non abbiamo un miglioramento, anzi. Non sempre è stato possibile approfondire la conoscenza di quello che ci circondava, limitando non poco il crafting (l’anima stessa del gioco) che si ritrova a coprire un ruolo sempre più marginale.

minecraft-story-mode-assembly

Come accennato sopra, la trama di questo secondo episodio è transitoria, anche se qualche particolare colpo di scena non manca. Le scelte da compiere sono decisamente meno del primo capitolo e quelle poche pare non portino la trama su orizzonti diversi. Infatti, quest’ultima risulta molto lineare e prevedibile, già decisa dagli sviluppatori, con pochi stravolgimenti, portando soltanto a qualche diversa linea di dialogo e nulla più. Non possiamo che augurarci che il terzo episodio di Minecraft: Story Mode vada a ricalcare e migliorare le sorti del primo episodio e abbandonare assolutamente la struttura e la base di questo secondo, carente fino al midollo.

Minecraft-Story-Ep-2-Shot-(6)
In generale, Minecraft Story: Assembly Required non rappresenta un degno continuo del primo episodio, venendo meno in molti aspetti, come quello della durata complessiva, forse condizionata da una mancanza di un prologo della storia, che si assesta su un’oretta circa, poco più o poco meno. L’ episodio sarebbe facilmente riassumibile con l’espressione “piatto”, portando anche ad un particolare scetticismo sulla buona riuscita dell’esperimento Minecraft: Story Mode, visto la carenza contenutistica e meccanica. Telltate e Mojang stanno probabilmente pensando più ai profitti piuttosto che alla cura del titolo, che usando lo stile di Minecraft, avrebbe potuto segnare un punto importante per i videogiochi sandbox degli ultimi anni, con una trama che poteva dare all’universo Minecraft una nuova verve, sì difficile da realizzare, ma con un apprezzamento totale capace di portare ancora più giocatori e profitti. La qualità porta alla qualità, e Telltale Games pare voglia solo arricchirsi con il brand in questione.

Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com