Festa del Cinema di Roma: il programma di venerdì 23 ottobre

Cinema Festival di Roma

La decima edizione della Festa del Cinema di Roma propone domani, venerdì 23 alle ore 19.30 presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica, l’ultimo film italiano della Selezione Ufficiale, Alaska di Claudio Cupellini. L’autore di Lezioni di cioccolato e Una vita tranquilla (presentato alla Festa nel 2010), porta sul grande schermo la storia d’amore di Fausto e Nadine che si conoscono per caso, sul tetto di un albergo a Parigi, fragili, soli e ossessionati da un’idea di felicità che sembra irraggiungibile. Il destino avrà in serbo non pochi ostacoli e sorprese per questo amore. Sul red carpet, accanto al regista, Elio Germano ed Elena Radonicich.

Nel programma degli Incontri Ravvicinati, alle ore 20 presso la Sala Petrassi, Riccardo Muti sarà protagonista di un incontro con il pubblico durante il quale parlerà del rapporto tra cinema e musica, immagini e note, e analizzerà i film che hanno segnato la sua vita e la sua carriera. Alle ore 19 al MAXXI, nell’ambito delle Retrospettive, il cineasta cileno Pablo Larraín parlerà agli spettatori e presenterà il suo nuovo film, El club, che quest’anno ha ricevuto l’Orso d’argento a Berlino e rappresenterà il Cile ai prossimi premi Oscar® – distribuito a novembre nelle sale italiane da Bolero Film.

Alle ore 22.15, la Sala Sinopoli ospiterà la proiezione di Experimenter di Michael Almereyda, pluripremiato regista di film come TwisterAnother Girl Another PlanetNadjaHamlet e Paradise. Nel 1961 lo psicosociologo Stanley Milgram conduce una serie di controversi esperimenti comportamentali all’Università di Yale. I test coinvolgono gente comune, a cui viene chiesto di inviare scosse elettriche di intensità progressiva a una persona legata a una sedia in un’altra stanza. Scopo dell’esperimento è capire il condizionamento umano di fronte all’autorità. Un giorno Milgram incontra Sasha, una ex ballerina che vive a New York. Inizia a corteggiarla e la porta a visitare il suo laboratorio a Yale, dove gli esperimenti hanno intanto prodotto risultati sconvolgenti.

Alle ore 22.30 nella Sala Petrassi, sempre per la Selezione Ufficiale, si terrà la proiezione di The Propaganda Game di Alvaro Longoria, il cui esordio alla regia – con il documentario Hijos de las nubes, la última colonia – gli è valso il Goya per il Miglior Documentario nel 2013. La pellicola realizza una profonda riflessione sulla propaganda proiettando gli spettatori in una nazione sinistramente reclusa e sconosciuta, la Corea del Nord. Con i confini più militarizzati del mondo e il flusso di informazioni imparziali praticamente inesistente, è lo scenario ideale per una guerra di propaganda.

Alle ore 19.30, il Teatro Studio ospita Sport di Ahmad Barghouthi, Tal Oved, Lily Sheffy, Matan  Gur: i quattro registi, israeliani e palestinesi, hanno realizzato corti (documentari e di finzione) sul tema dello sport. Prodotto durante l’escalation di violenza tra Israele e Palestina nell’estate del 2014, in libertà creativa e con troupe miste di palestinesi e israeliani, il film – fra i titoli della Selezione Ufficiale, riproduce un personale, coraggioso punto di vista sulla realtà. Segue alle ore 21.30, sempre in Teatro Studio, la proiezione di Girls Lost di Alexandra-Therese Keining. La regista, sceneggiatrice e scrittrice svedese porta sul grande schermo una storia magica dal sapore lisergico e i risvolti inquietanti, un ritratto di cosa vuol dire crescere oggi da una prospettiva tutta al femminile. Alla ricerca del loro posto nel mondo, Kim, Bella e Momo sono tre adolescenti vittime della prepotenza dei compagni. A sconvolgere le loro vite è la scoperta di una strana pianta con misteriose e affascinanti qualità: bevendone il nettare, le ragazze si trasformano temporaneamente in ragazzi.

Quaranta anni fa, nel 1975, appariva per la prima volta sul grande schermo il ragionier Ugo Fantozzi. Dietro quella straordinaria maschera, oggi parte del patrimonio culturale italiano, c’era l’attore e scrittore genovese Paolo Villaggio. Alle ore 17.30 presso la Sala Petrassi, la Festa presenta Fantozzi di Luciano Salce, in versione restaurata grazie ad una collaborazione tra Eagle Pictures e Premium Cinema.

Due gli appuntamenti con la retrospettiva “Viaggio nel mondo Pixar”: alle ore 15 il Teatro Studio Gianni Borgna accoglie la proiezione di Up di Pete Docter e Bob Peterson preceduto dal corto Partly Cloudly di Peter Sohn, mentre alle ore 17 la Mazda Cinema Hall ospita Monsters University di Dan Scanlon preceduto dal corto The Blue Umbrella di Saschka Unsel.

Molti gli appuntamenti in città con le repliche dei film della Festa del Cinema.

Presso il Nuovo Cinema Aquila verrà proiettata, alle ore 16, la replica di Racing Extinction per la linea di programma Hidden City e, alle ore 20, la replica del film della Selezione Ufficiale Truth di James Vanderbilt.

Al cinema Alcazar verranno replicati alcuni titoli della Selezione Ufficiale: Amama – When a Tree Falls alle 16, The End of the Tour alle 18 e Full Contact alle 22.30. Invece, alle ore 20, verrà proiettato, per la linea di programma Incontri Ravvicinati, il film Carol di Todd Haynes.

Al Cineland Ostia si potrà assistere alla replica di tre film della Selezione Ufficiale: Registro di classe di Gianni Amelio alle ore 18, Dobbiamo parlare di Sergio Rubini alle ore 20 e Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti alle ore 22.

Presso il cinema Atlantic verranno proiettate le repliche di quattro film della Selezione Ufficiale: Monster Hunt alle ore 15.30, Ouragan, l’odyssée d’un vent3D alle ore 18, Office 3D alle ore 19.45 e The Walk 3D del regista Robert Zemeckis alle ore 22.

Presso la Sala Trevi verranno replicati due film per l’Omaggio a Ettore Scola: alle ore 18 La terrazza e alle ore 20.45 Ridendo e scherzando.

Diversi gli appuntamenti con Alice nella Città, la sezione autonoma e parallela alla Festa del Cinema. Alle ore 11, verranno presentato Microbe & Gasoline nella Sala Sinopoli e Jack of the Red Hearts alla Mazda Cinema Hall. Microbe & Gasoline verrà poi proiettato in replica alla Mazda Cinema Hall alle ore 15 e al Nuovo Cinema Aquila alle ore 18. Sempre al Nuovo Cinema Aquila alle ore 22.30 si terrà la presentazione delle Web Series “Non c’è problema”, ideato da Luca Ravenna e “Connessioni. 10 incontri sentimentali” scritto da Enrico Audenino e Francesco Lagi, diretto da Francesco Lagialle. Altri due film della sezione verranno proiettati presso il cinema Avorio: alle ore 18.30 Alias Maria e alle 22.30 Il miracolo di Fabio Mollo. Al Cineland Ostia, infine, si potrà assistere alla replica di Jack of the Red Hearts (ore 15.30).

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password Persa

Sign Up

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com