Dead Space 3 incentiverà l’esplorazione

Steve Papoutsis, direttore esecutivo di Dead Space 3, ha affermato che i vari percorsi disponibili nel nuovo survival horror di Visceral Games, offriranno un’esperienza maggiormente personalizzata. Il gioco sarà suddiviso in una serie di punti fondamentali e in diversi percorsi che si sviluppano in maniera indipendente da essi e non tutti questi percorsi sono fondamentali per la progressione del gioco, ma potranno offrire oggetti molto importanti o diversi incarichi extra. Quindi con questo terzo capitolo le motivazioni per esplorare il mondo di gioco sono maggiori rispetto ai primi due capitoli e questo è dovuto principalmente all’implementazione della modalità co-op, in quanto è importante aggiungere più cose da fare e da vedere in Dead Space 3, permettendo di sperimentare di più.

“Il gioco avrà una serie di punti fondamentali, e poi ci saranno percorsi che si sviluppano in maniera indipendente rispetto a quelli.Alcuni sono necessari per il vostro percorso o la vostra progressione, si potrebbero per esempio trovare una registrazione audio, un video, un testo che vi spingono ad andare a trovare determinati luoghi, che si possono raggiungere solo esplorando e in cui è possibile trovare zone particolari, come prigioni che vi daranno tante cose da fare.Le motivazioni che spingono i giocatori ad esplorare il mondo circostante sono maggiori rispetto ai precedenti episodi, e abbandonare i sentieri già battuti o comuni aiuta ad aumentare la paura e l’ansia. Soprattutto nei posti al freddo e all’aperto, totalmente bianchi, caratterizzati da neve e nebbia, non sarà possibile vedere cosa si ha davanti o quali nemici usciranno allo scoperto. Sono delle varianti che stiamo implementando.”

Dead Space 3 è atteso per Xbox 360, PS3 e PC il prossimo Febbraio 2013.

Recensione Dead Space 2: https://www.myreviews.it/recensioni/recensione-dead-space-2-2.html

 


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.