Recensione Prototype

PROLOGO

Pensate ad un uomo malato, una malattia seria. Ci avete pensato? Bene, adesso pensate a questa malattia, diffusa per la città. Questo, è PROTOTYPE.

 

TRAMA

Alex Mercer è un ragazzo di New York, che viene colpito da un virus, insieme a tutta la città, provocandogli poteri mutanti. Purtroppo questo virus attrae anche i Marines, identificando Alex come il soggetto soprannominato “ZEUS”.

Come se non bastasse, il virus sta creando mostri chiamati “Cacciatori” e trasformando i Newyorkesi in veri e propri cannibali. In più, Alex con questa sua mutazione ha perso la memoria, facendo conto solo sulla sorella e sulla ex ragazza.

GAMEPLAY

Prototype si presenta come un free-roaming, dove potrete andare in giro per tutta New York volando, scalando palazzi, uccidere gente per strada e abbattere i militari  e carro armati. Naturalmente si potrà accedere alle missioni per continuare la modalità storia. Premendo il tasto START del vostro Sixaxis o del pad della 360, potrete accedere ad un negozietto dove potrete comprare mutazione, potenziamenti delle mutazione ed abilità speciali, mentre con il tasto SELECT potrete comodamente guardare i filmati così da riguardare la storia di Alex. Un’altra particolarità del gioco è quella di “assorbire” il nemico (che sia un cittadino, un Cacciatore o un Marine) per recuperare la vita e, se avrete la barra della vita al massimo,  recuperare massa critica, che serve per sferrare colpi micidiali.

NEMICI, ALLEATI E INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Il primo alleato che viene all’occhio è Dana Mercer, la sorella di Alex,che facendo varie ricerche al computer,darà ad Alex vari suggerimenti, un secondo alleato è il Dottor Ragland, un patologo che aiuterà Alex a trovare un  antidoto.

I primi nemici sono sicuramente i Marines, più precisamente i BlackWatch, assoldati dalla Gentek, ovvero l’azienda che ha creato il virus;  in seguito avremo i Cacciatori, branchi comandati da un Cacciatore Capo; dopo un po’ di giorni dall’infezione avremo anche gli stessi cittadini, che proveranno a massacrarci e, infine,Elizabeth Green, la prima infetta.

In quanto ad intelligenza artificiale, diciamo che siamo a livelli carenti da una parte, visto che se volo su un tetto con il mio volto, i BlackWatch cominciano a sparare, se invece volo con il volto di un’altro (altro potere dovuto all’assorbire il nemico)  mi prendono come amico.

GRAFICA E SONORO

In quanto a grafica abbiamo da dire una cosa: che anche se i personaggi sono realizzati bene, non è perfetta; che però tuttavia si salva con un fantastico gioco di luci e ombre, che danno un’atmosfera drammatica a questo gioco.

In quanto al sonoro, si poteva anche tradurre in italiano (ovviamente è provvisto di sottotitoli).

CONCLUSIONI

Analizzando i dati che abbiamo ottenuto, questo è un gran gioco, se non fosse che devo abbassare il voto per colpa di un fattore: questo gioco è molto ripetitivo. Mi sarà capitato venti volte di entrare in una base militare e assorbire il comandante, oppure di scortare un carro armato ecc… Ma dopotutto, questo gioco merita davvero, e invece di spendere 70 euro per l’ennesimo sparatutto, io direi di comprare questo titolo.

 


2 Comments

  1. Avatar maidenmaniac
    • Avatar VideoBoxaro

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.