A Sam Smith il tema principale della colonna sonora di Spectre con Writing’s On The Wall

Cinema Musica

Sam Smith interpreterà “Writing’s On The Wall” il tema principale della colonna sonora di Spectre, la 24° avventura di James Bond nelle sale italiane dal 5 novembre 2015 distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Lo hanno annunciato la Productions EON di Albert R. Broccoli, la Metro-Goldwyn-Mayer Studios e Sony Pictures Entertainment; il brano, pubblicato dalla Capitol Records, farà il suo debutto e sarà quindi disponibile per l’acquisto e lo streaming a partire dal 25 settembre.

Sam Smith, l’artista inglese che ha conquistato diversi dischi di platino e quattro statuette nel corso della 57esima edizione dei Grammy Award, ha composto “Writing’s On The Wall” con Jimmy Napes, cantautore britannico anch’egli vincitore del Grammy Award. In the Lonely Hour, il primo album di Smith, è salito al primo posto nelle classifiche del Regno Unito e al secondo in quelle degli Stati Uniti, da allora ha vinto cinque No .1 UK singles, tre Brit Awards, sei MOBO Awards, e i Q e AMA Awards. “Questo è uno dei punti più alti della mia carriera – ha spiegato Sam Smith -. Sono onorato di poter finalmente annunciare che canterò il prossimo tema di Bond. Sono entusiasta di entrare a far parte di questo iconico patrimonio britannico e di unirmi ad un incredibile elenco composto da alcuni fra i musicisti che più mi hanno ispirato. Spero che a voi tutti la canzone piaccia tanto quanto io ho amato realizzarla”.

“Sam e Jimmy hanno scritto una canzone molto ispirata per Spectre, e  grazie alla straordinaria performance vocale di Sam ‘Writing’s On The Wall’ sarà senz’altro  considerata una delle più grandi canzoni di Bond di tutti i tempi” hanno dichiarato i produttori di Spectre, Michael G. Wilson e Barbara Broccoli.

I 23 precedenti temi dei film della saga dell’agente 007 restano fra le musiche da film più memorabili di tutti i tempi. La precedente, “Skyfall”, cantata da Adele, ed è stata onorata con l’Oscar e il Golden Globe per la Migliore Canzone Originale, il Brit Award per il singolo inglese dell’anno, e il Grammy Award per la Migliore canzone scritta per un Visual Media.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up