Annunciati i vincitori della quarta edizione di Bookciak, Azione!

Cinema La Biennale di Venezia

Enzo Francesco Testa, Ivan Goran Trivic e Orso Jacopo Tosco sono i vincitori della quarta edizione del Premio Bookciak, Azione!, dedicato all’intreccio tra cinema e letteratura, attraverso i bookciak movie, valutati dalla giuria presieduta quest’anno da Gabriele Salvatores, con Gianluca Arcopinto, Wilma Labate e Teresa Marchesi, subentrata alla storica, che ci ha accompagnato e sostenuto per tre edizioni, composta da Ettore Scola, Ugo Gregoretti e Citto Maselli che ringraziamo e salutiamo.

I bookciak movie sono video ispirati ai romanzi della banca dati www.bookciak.it (vetrina permanente per la narrativa italiana più “cinematografabile”), un formato del tutto sperimentale, prossimo ai territori della videoarte, per esprimere gli aspetti emotivi e visionari delle pagine scritte. Candidati ormai a diventare una vera e propria copertina d’autore per gli ebook.

I concorrenti di questa edizione di Bookciak, Azione! si sono confrontati con tre titoli: il graphic novel, Officina del macello di Elettra Stamboulis e Gianluca Costantini (Eris edizioni), dedicato alla cruenta decimazione della Brigata Catanzaro, composta da poveri contadini del Sud, passati per le armi a seguito di una rivolta, durante la Grande Guerra; L’invenzione della madre di Marco Peano (minimum fax), toccante “viaggio” di un adolescente nella malattia terminale della madre; Le rockstar non sono morte di Valerio Piperata (e/o), divertente commedia su una improbabile rock band di ragazzi romani.

Enzo Francesco Testa è stato premiato per Still, in cui, ispirandosi liberamente a L’invenzione della madre, ci immerge nell’intimo percorso di accompagnamento di una donna morente, da parte del figlio.

A Ivan Goran Trivic il premio per Officina del macello. 1917 la decimazione della Brigata Catanzaro, che parte dall’omonimo graphic novel di Elettra Stamboulis e Gianluca Costantini per una sorta di requiem riflessione sulla crudeltà e la follia di tutte le guerre, di cui quella dei Balcani – terra di origine del regista – è stata, tristemente, esemplare.

Orso Jacopo Tosco è stato premiato per L’invenzione di Piero, in cui rilegge in chiave familiare e fortemente emozionale L’invenzione della madre.

Diretto da Gabriella Gallozzi, il Premio Bookciak, Azione! è organizzato dall’Associazione culturale Calipso-Bookciak, che quest’anno ha lanciato anche www.bookciakmagazine.it, prima testata giornalistica dedicata all’intreccio tra cinema e letteratura.

La serata di premiazione è stata realizzata in collaborazione con le Giornate degli Autori e Sngci (Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani), con il contributo di Magda Film, Red Post production e Film Commission Roma Lazio.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up