Ubisoft punta alle scelte morali per Splinter Cell Blacklist

Maxime Beland, direttore creativo di Ubisoft, ha affermato che il team di sviluppo vuole rendere le scelte morali, una delle principali caratteristiche del action/stealth game.

“Ci piace l’idea di mettere il giocatore in quelle situazioni in cui vanno incontro i veri soldati. Non si tratta solo di una questione di fare la cosa giusta o la cosa sbagliata. A volte bisogna scegliere tra due mali. In questi casi non c’è un’opzione migliore. Vogliamo mettere il giocatore in situazioni come quella mostrata all’E3. Se vi dicessimo che vestirete i panni del bravo ragazzo, vi comportereste in un certo modo, così come se vi dicessimo che siete i cattivi. In questo caso non pensereste a cosa state facendo.
Nei momenti in cui bisogna fare una scelta, mi piace l’idea che possiate dire ad un amico: “io ho fatto così, cosa ne pensi?”. E’ quel genere di discussioni che vogliamo. Penso che sia fantastico che la gente possa riflettere su queste cose e spero possano contribuire un po’ a farci crescere da un punto di vista umano”.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.