Warframe – Recensione

Warframe è un gioco creato da Digital Extremes, che ci porta in un modo futuristico intriso di fantascienza e di tecnologia. Il gioco di base è “free to play” ma se vorrete addon, e chicche varie dovrete acquistare con soldini veri, crediti virtuali che vi permetteranno di ottenere gli upgrade e nuovi warframe dall’apposito market. Il gioco è inteso per essere un Co-op massivo dove vari giocatori collaborano per portare a termine gli obiettivi, ma finora non ho incontrato nessuna missione che non fosse possibile portare a termine in solitaria.

Un Warframe è ne più ne meno che una armatura da battaglia che possiede caratteristiche offensive e difensive superiori a qualsiasi altra presente, e viene indossata come una seconda pelle dal portatore.
All’inizio vi sono solo 3 warframe base tra cui scegliere: uno incentrato sul combattimento con armi, un altro con poteri di manipolazione dei nemici e dell’ambiente, ed infine uno con poteri che usano l’elettricità.

Tutti possiedeono una arma primaria, una secondaria ed una arma da combattimento corpo a corpo, e le sceglierete durante il tutorial: vengono presentate due diverse scelte per ogni categoria di arma, con ovviamente peculiarità differenti ad ogni arma.

warframe 8
Gli upgrade avvengono all’interno della nostra navetta, e solo dopo aver recuperato vari componenti che ci servono per riparalra.
Ce la hanno ridotta male e razziata ma noi la risistemeremo, anche se sono passati un bel pò di eoni da quando ci siamo saliti l’ultima volta, ed ad attenderci, una IA con alcuni disturbi della personalità che garantisce un leggero tocco di Humor nel gioco.

Il nostro protagonista non ha un nome, ma ci viene subito fatto capire che si tratta di uno degli ultimi ( se non l’ultimo) della sua razza, i “Tenno”, e viene risvegliato da un capitano di nome Vor, appartenente alla razza dei Grineer (sorta di Marines biomeccanici): come arma da battaglia dato il suo potenziale e la sua possibilità di usare i Warframe (almeno questo nei sogni di Vor stesso)
Al Tenno vengono impiantati dei dispositivi di controllo che col tempo, permetteranno ai Grineer di prendere il controllo del suo warframe (ed apparire con suo putrido faccione a mò di ologramma, riempiendoci di frasi irritanti, indicando il nostro ineluttabile destino.)
Il nostro non ci sta e comincia il macello, ucciderendo i Grineer come mosche in vari modi, ed il gioco ha finalmente inizio.

Sviluppatore: Digital Extremes
Publisher: –
Genere: Sparatutto in terza persona
Giocatori: 1 – 4
Piattaforme: Xbox One, PS4, PC.
Localizzazione: Sottotitoli in italiano e doppiaggio in inglese

Il gioco è molto fluido e ben animato, con degli onnipresenti effetti metallici, traslucenze e sbrilluccichii che danno quel tocco di futuristico gradevole.

Tuttavia la grafica risulta un pò piatta, e fornisce un senso di “non finito” o di abbozzato, quasi fossimo su un console di passata generazione che pone dei limiti alla grafica stessa.
E’ presente una discreta customizzazione del personaggio, dove potremo scegliere colori, sfumature e riflessi per il warframe, e le nostre armi.

warframe2
La dinamica di gioco, le collisioni ed i movimenti durante le morti dei nemici sono ben fatte.
Personalmente godo come un pazzo ad equipaggiare la spada, avanzare verso il nemico in parata, deviando le pallottole come faceva Goemon di Lupin III, e poi affettarli come filetti di platessa, con gran trionfo di Sangue & Ragù.

La IA non è male ma di certo se vi aspettate una sfida allucinante fin da subito dai nemici comuni, starete freschi come se steste in ghiacciaia: i nemici almeno ai primi livelli, non si comporteranno di certo come una vera squadra di elite, ma si limiteranno a spararvi addosso appena vi avvisteranno, restando perlopiù fermi.
Gli unici che vi si avvicineranno, saranno i nemici che sono specializzati nel corpo a corpo, ma anche li, almeno ai primi livelli non sarà propriamente un incubo disfarsene.
Avanzando con le missioni, riuscirete a sbloccare potenziamenti ed add-on per la vostra navetta, come il centro notizie, un archivio che vi darà nozioni su come affrontare quello che vi attende, un negozio per gli acquisti di Warframe, armi etc, e la Fonderia, importantissima per le vostre armi e non solo.
Specialmente il negozio vi darà la possibilità di acquistare armamenti e Warframe più potenti di quelli che riceverete all’inizio, ma che saranno necessari per le parti più avanzate del gioco, in cui compariranno nuovi nemici ben più ostici dei Grineer.

warframe 9

Il gioco è un free to play, ma a meno che non abbiate vissuto sotto una roccia, già sapete che si farà pagare in altri modi: la valuta di gioco, con la quale poter acquistare quanto detto sopra, costa parecchi Euro e ci troviamo di fronte al solito caso di “Pay to win” in cui se non avrete modo di mettere le mani su armi e Warframe più potenti, avrete solo dolore e frustrazione dal gioco, ed un progresso mooooooooooooooolto lento.
Il titolo di casa Digital Extremes, ha due diversi tipi di valuta: Crediti e Platinum.
I primi vengono acquisiti durante il gioco svolgendo incarichi ed ottenendoli dalle “casse” sparse per le mappe.
I secondi devono essere acquistati dal market e danno accesso rapido a beni che altrimenti dovremmo ottenere raccogliendo per le varie missioni, schemi e materiali per costruirli alla Fonderia.
Vi sono tuttavia degli oggetti che sono esclusivamente ottenibili presso il mercato e quindi dovrete obbligatoriamente pagare per averli.

Warframe 6
Il gioco si presenta come un Multiplayer dalla immensa estensione, e che continua tuttora ad espandersi, trovare squadre per effettuare le missioni è stato semplice e rapido, come molto facile da usare è anche il mercato di scambio merci tra vari giocatori, la gestione delle abilità e dei potenziamenti, e il bilanciamento automatico nella formazione delle squadre.
E’ davvero appagante vedere vari e diversi Warframe agire come un team affiatato eseguendo un ruolo ben preciso, in un modo che molti pensano sia possibile solo in giochi alla World of Warcraft (per complessità) e le missioni sono coinvolgenti anche se generalmente non troppo ardue.

Alcune chicche del gioco sono rappresentate dalla IA della navetta ( si chiama Odis) che durante tutto il tempo in cui siete rimasti in animazione sospesa si è deteriorata e danneggiata: si comporterà in maniera schizofrenica, ed a tratti bipolare, ma fornendo più di un sorriso quando si manifesta la sua demenzialità.
la vostra navetta, durante le scene di Caricamento perlomeno SI PUO’ MUOVERE (Capito Bungie?)

Avrete la possibilità di prendere dei droni o degli animali per darvi supporto: ognuno di questi ha caratteristiche particolari, a seconda del modello o della particolare razza (come ad esempio i Kubrow) e possono cambiare totalmente l’assetto delle battaglie, se utilizzate in congiunzione con i vostri poteri ed attacchi.

warframe 1

I potenziamenti sono presenti come una sorta di carte alla”Magic”, e potranno essere attivate per fornirvi particolari bonus e potenziamenti.

Gli sviluppatori hanno promesso che nel prossimo futuro il gioco sarà Cross-Platform, e quindi questo procederà a dare nuova linfa ad un gioco che aveva 5.5 milioni di giocatori per la sola versione PC durante il 2014, ed ora i numeri sono aumentati ancora seppur lievemente.

Anche se potete giocare da soli, in multiplayer il tutto diventa una bellissima bolgia, dove sarà un tripudio di nemici e tenno, che corrono sui muri come ninja, utilizzano combo di squadra devanstanti in cui lo schermio sarà una esplosione di colori e lampi e scoppi, che nemmeno un film di Michael Bay.

Per finire, se vi piace un ambiete Sci-Fi surreale semplice ed intuitivo, da giocare in scioltezza con gli amici, dal design interessante e dai comnadi semplici e puliti, allora Warframe fa per voi.
Ed è pure Gratis! (più o meno).


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.