Alle Giornate degli Autori, Celia Rowlson-Hall fa il suo esordio al cinema

Cinema La Biennale di Venezia

MA è l’esordio al cinema di una star della danza e della performing art come Celia Rowlson-Hall. MA è anche una sorprendente novità cinematografica nel panorama delle Giornate degli Autori, che  inaugurano il prossimo mercoledì 2 settembre nell’ambito della 72/a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Film muto, metafora del viaggio della Vergine Maria sulla terra, elegia della femminilità offesa e riconquistata, la pellicola, il cui work in progress aveva ottenuto l’attenzione entusiasta della scena culturale newyorchese, arriva a Venezia (sabato 5) in prima mondiale assoluta grazie alla rinnovata collaborazione tra il Tribeca Film Festival e le Giornate degli Autori.

«MA è un film venuto fuori dal mio subconscio – afferma la regista e performer Celia Rowlson-HallScrivendo e realizzando questo lavoro, ho poggiato il mio orecchio per terra, volevo ascoltare e riportare quello che tutte le donne morte nel mondo avevano da dire. Ho deciso di narrare le loro storie mai raccontate – prosegue la Rowlson-Hall – quello che ho scoperto dopo aver completato il film è che avevo fatto qualcosa di fondamentale per la mia crescita di donna. »

«Con MA – racconta Frédéric Boyer, direttore artistico del Tribeca Film Festival – Celia Rowlson-Hall ha scritto, diretto e interpretato una stupefacente opera prima muta. Rowlson-Hall, una famosa coreografa nota per i suoi video musicali e per quelli sulla moda con la sua visione del paesaggio e dell’architettura, ha realizzato uno spazio potente e poetico. Il suo lavoro non è pretenzioso, e al tempo stesso è unico e glamour. Ma ritrae il personaggio di una donna forte – prosegue Boyer – e in ultima analisi è uno splendido autoritratto di un’artista. Un film ibrido indipendente girato con un piccolo budget che colpisce per l’immagine, il movimento e il suono. In questa opera interamente senza dialoghi, Rowlson-Hall rappresenta una magnifica voce del cinema americano contemporaneo. »

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up