Tornano le fasi contemporanee in Assassin’s Creed Syndicate

In Assassin’s Creed Syndicate ci sarà un ritorno: le fasi contemporanee. Dopo le avventure di Desmond al di fuori dell’Animus, e dell’impiegato Abstergo in Assassin’s Creed IV: Black Flag, la serie ha abbandonato questa feature nei capitolo Unity e Rogue.
A quanto pare, la storia contemporanea è destinata a fare il suo ritorno nella saga, di seguito le parole di Marc-Alexis Cote, creative director del nuovo nato in casa UbiSoft:
La storia generale è suddivisa in cicli. Così abbiamo avuto quello che abbiamo chiamato il ciclo di Desmond che si è chiuso AC III. Black Flag è stato il punto di transizione tra il ciclo di Desmond e quello nuovo” – ha spiegato Cote – “Noi abbiamo iniziato un nuovo ciclo che diventerà più chiaro con Assassin’s Creed Syndicate, senza fare spoiler. Non posso entrare nei dettagli circa la storia ambientata ai giorni nostri se non dire che è tornata e che avrà un senso per i nostri giocatori che potranno capire il senso del conflitto tra Assassini e Templari.”

Assassin’s Creed Syndicate vedrà la luce su PS4 e Xbox One il prossimo 23 ottobre, mentre nel corso dell’autunno su Personal Computer.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.