CryTek è fiduciosa sui titoli Free-To-Play AAA

Featured Videogiochi

Cevat Yerli, boss della tedesca CryTek, crede che il Free-To-Play, possa essere una mossa vincente anche nei giochi single player.
CryTek da poco ha fondato una piattaforma per il Free-To-Play, chiamata GFace.
Ecco le dichiarazioni di Yerli.
Se il concetto è di far avere gratuitamente il gioco al giocatore, beh, questo è sicuramente ottimo per il giocatore. E ciò che è meglio per il giocatore è meglio per l’intera industria. I giocatori non devono più avere a che fare con queste cavolate, le note legali, le protezioni di copyright. Il miglior modo per liberarsene è rendere tutto gratuito. I giocatori ottengono ciò che vogliono – l’accesso gratuito – e se il gioco è abbastanza buono possiamo invogliarli a continuare, sia che si tratti di un titolo single player che multiplayer, o un cooperativo, o un RPG, o un RTS, o Fifa, o qualsiasi altra cosa, non ha importanza. Per ogni gioco si può trovare una soluzione. Per ogni singolo gioco. E’ solo una sfida sulla creatività, nulla di più.

Videogiocatore vecchio stile (predilige il singleplayer alle modalità online), si avvicina ai videogame alla tenera età di 9 anni con Resident Evil e Metal Gear Solid, divenendone immediatamente stregato.
Amante del rock e del metal (o della buona musica in generale), la notte diventa il Cavaliere Oscuro, a patto che sia quello scritto e diretto da Christopher Nolan (e non quello di Tim Burton o l’aborto di Joel Schumacher).
Del regista britannico è un grande sostenitore, mentre la sua vita è costantemente accompagnata dalle musiche di Hans Zimmer.
Ama i gatti e i cani.

Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Password Persa

Sign Up