FeaturedNotizie

Wildstar diventa Free to Play

testata wildstar

Vi ricordate “Wildstar“? Il tanto pubblicizzato action-MMORPG di NCSoft e Carbine Studios? Forse in pochi, considerando che, dopo il lancio in pompa magna del 3 giugno, quindi meno di un anno fa, l’entusiasmo dietro questo titolo si era affievolito considerevolmente.

Forse alla luce di un calo di giocatori paganti (“Wildstar” è un titolo che richiede sia l’acquisto della copia che un abbonamento mensile), gli sviluppatori hanno deciso di optare per una trasformazione totale nel modello “Free-to-Play“.

NCSoft e Carbine hanno dichiarato inoltre che il gioco subirà ulteriori cambiamenti, volti a migliorare l’esperienza di gioco, come una semplificazione delle aree iniziali e un nuovo sistema per il potenziamento dei personaggi.

Resterà ancora in vigore l’abbonamento mensile, ma non sarà più obbligatorio per giocare; esso servirà solo ad offrire alcune ricompense per i giocatori più fedeli. Tutti gli altri potranno godere dell’esperienza di gioco classica, senza nessun contenuto tagliato fuori.

Il passaggio al modello FTP di “Wildstar” è previsto intorno a fine anno.

Mostra tutto

Marcello "Zephir" Ruina

Tutto ebbe inizio con un Gameboy e Pokémon Blu...Da quel momento, gli RPG sarebbero stati la sua principale fonte di nutrimento. Non disdegna una partitella con esponenti di altri generi videoludici, ma se costretto a scegliere tra fare il soldato nella Seconda Guerra Mondiale, tirare calci di rigore o esplorare dungeons con una spada e una capigliatura improponibile, lui risponderà sempre: "Le ho già comprate le Megapozioni?"
Leggi anche
Close
Back to top button