Infinity Runner – Recensione

infinity-runner

I ragazzi di Wales Interactive hanno da poco reso disponibile la loro ultimissima creatura, Infinity Runner, su Xbox One. Il frenetico auto-runner riuscirà ad aggiudicarsi un buon voto? scopritelo nella nostra recensione!

Titolo: Infinity Runner
Genere: auto-runner
Sviluppatore: Wales Interactive
Editore: Wales Interactive
Piattaforma: Xbox One, PS4, PC, Wii U
Data d’uscita: 22/04/15 (Xbox One)

Infinity Runner è un auto-runner, ossia quel tipo di videogioco dove bisogna solamente correre, superando contemporaneamente i diversi ostacoli. Un titolo un pò fuori luogo su console, dato che questo genere predomina su smartphone (vista la loro semplicità), come ad esempio il classico Temple Run.

InfinityRunner11(2)

La trama ci porterà in una serie di ambientazioni presenti all’interno della navicella Infinity. La nostra “maratona” verso la libertà sarà vigilata da una misteriosa donna che ci darà alcune informazioni sul protagonista (se così può chiamarsi) e sul livello che affronteremo. Ogni capitolo può essere riaffrontato a diverse difficoltà, e con diversi segreti nascosti in giro converrà rigiocare più di una volta ogni area. Oltre a superare gli ostacoli è importante anche fare il pieno di power-up, uno dei quali trasforma il protagonista in un lupo: in questa fase si è molto più veloci e letteralmente incontrastabili, ed anche i nemici vengono abbattuti automaticamente, senza dover ricorrere alle sequenze QTE usate invece quando siamo in forma normale. La modalità lupo introduce anche nuove meccaniche come la corsa sui muri.

infinityrunner021

Infinity Runner presenta un gameplay noioso e ripetitivo all’ennesima potenza. Un level design scarso, una varietà dei livelli davvero ridotta all’osso, diversi ostacoli dove non si capisce cosa si deve fare e lo si comprende solo dopo essere morti più e più volte, menu scomodi, ecc.; il tutto fa brodo per un prodotto, purtroppo, molto scadente. La longevità si attesta sulle 2-3 ore circa di gioco, ed è vero che ci sono collezionabili, difficoltà multiple e un po’ di contenuti aggiuntivi, ma in ogni caso il tempo richiesto per completare il gioco al 100% è molto basso.

infinity-runner2

Ciò che affronteremo nella brevissima campagna principlale è pieno zeppo di ripetizioni: ostacoli che vedremo più e più volte, corridoi che si ripetono anche all’interno dello stesso livello, meccaniche di combattimento banali e ripetitive, e nessun reale colpo di scena o cambiamento di gameplay in alcuna parte del gioco. Persino le parti affrontate in forma di lupo diventano prevedibili dopo poco. Il primo livello sarà uguale al secondo, al terzo, al quarto e così vià…non cambia assolutamente niente.

2639521-infinity+runner+n07

In conclusione, credo che Inifinity Runner sia un grandissimo buco nell’acqua. Troppi problemi legati al gameplay, troppi difetti nel level design, ma soprattutto: troppo ripetitivo. Titoli di questo genere non sono assolutamente adatti nemmeno da giocare con un controller, bensì con uno schermo touch del cellulare.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.