Openwork è partner della ricerca dell’Osservatorio Cloud & ICT as a Service 2015

Openwork, produttore indipendente di piattaforme di sviluppo applicativo di business process management e information management, è partner della ricerca dell’Osservatorio Cloud & ICT as a Service 2015, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano.

Giunto alla quinta edizione, l’Osservatorio si pone come la più importante fonte nello studio del fenomeno ‘Cloud’ in Italia, stimandone entità e trend e facendo chiarezza sui corretti percorsi di introduzione dello stesso nelle imprese. Se per alcuni anni il Cloud Computing, inteso soprattutto come Public Cloud, è stato visto con diffidenza da molte aziende, gli ultimi dati emersi dalla ricerca condotta dall’Osservatorio nel 2014 dimostrano che anche in Italia il Cloud è sempre più considerato un elemento di profonda innovazione per il sistema informativo aziendale; nel 2014, infatti, è stato stimato che il mercato ‘diretto’ legato all’acquisto di servizi di Public Cloud avrebbe raggiunto i 320 milioni di euro, con una crescita annua intorno al 40%.

Accanto a big del settore che compongono il team di ricerca dell’Osservatorio come Alcatel-Lucent Enterprise, Aruba Cloud, Cisco, HP, IBM, Fastweb e Telecom Italia Digital Solutions, Openwork è l’unico service provider di tipo bpm PaaS (Business Process Management Platform As A Service) che aderisce al progetto fornendo un importante contributo nell’analisi dell’ecosistema Cloud dal punto di vista dell’offerta.

«Siamo orgogliosi di essere partner dell’Osservatorio Cloud & ICT as a Service 2015 – commenta Salvatore Latronico, Ceo di Openwork – perché con questo progetto contribuiremo anche noi a diffondere la cultura della digitalizzazione come elemento chiave per la crescita delle imprese. Openwork intende posizionarsi come produttore di riferimento in ambito di servizi cloud in modalità PaaS (Platform as a Service) grazie alla nuova piattaforma PaaS Jamio Openwork e la nostra presenza nel team di ricerca ci consentirà di confrontarci con i maggiori player del mercato ICT su un tema così attuale e con trend di sviluppo molto incoraggianti»

La ricerca dell’Osservatorio Cloud & ICT as a Service si basa su un’analisi empirica, che attraverso dei sondaggi e l’analisi di casi di successo coinvolge ogni anno oltre 500 aziende, tra cui CIO di grandi imprese italiane e Responsabili IT delle PMI, con l’obiettivo di quantificare il mercato del Cloud in Italia e lo stato di diffusione delle soluzioni Cloud, identificando anche i benefici e le barriere all’adozione.

Per analizzare l’evoluzione della filiera dell’offerta ICT si effettuano, inoltre, numerosi incontri e interviste con i player più rilevanti del mercato e un censimento dei nuovi attori della filiera Cloud presenti sul mercato internazionale. Infine, l’Osservatorio si propone, attraverso studi mirati e un ciclo di workshop, di testare e consolidare le metodologie che permettono di supportare le aziende nel delicato processo di migrazione dei sistemi informativi nel Cloud. In particolare, dalla ricerca 2014 si evidenziava che chi decide un cambio di modello di fruizione per le applicazioni esistenti, sceglie praticamente sempre (96% dei casi) di passare da on-premise a cloud; mentre nei casi di nuova informatizzazione (cioè dove in precedenza il processo/attività non era supportato da un’applicazione ben il 54% sceglie una soluzione in Cloud.

Openwork condividerà con il team dell’Osservatorio il know how del suo principale modello di offerta Public Cloud, ossia Jamio Openwork, la piattaforma cloud che consente di migliorare i processi di business e la produttività di organizzazioni pubbliche e private, di medie e di grandi dimensioni, attraverso lo sviluppo di soluzioni specifiche e molto flessibili. Nel report annuale di GartnerCool Vendor in PaaS 2013” la PaaS Jamio Openwork è definita come una delle poche piattaforme cloud ad alta produttività che può essere utilizzata anche da non programmatori (Citizen Developers o Business Experts) per gestire documenti complessi e contenuti informativi in continua evoluzione.

La tecnologia Jamio Openwork permette di collegare l’ecosistema delle informazioni interne a un’organizzazione con eventuali processi esterni in continua evoluzione e di gestire su un’unica piattaforma dati, documenti, utenti, processi ed eventi. Jamio Openwork in modalità PaaS (Platform as a Service) consente di creare, gestire e utilizzare soluzioni applicative su cloud pubblico immediatamente, senza ulteriori investimenti in infrastrutture, integrandosi in maniera facile e veloce con i sistemi aziendali ed è fruibile da qualsiasi dispositivo, su pc e web, ma anche app per smartphone e tablet.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.