Homesick: un misterioso incubo fatto di puzzles

Homesick Logo

I ragazzi di PC Gamer sono riusciti ad intervistare al PAX East i due sviluppatori del prossimo indie investigativo in arrivo sulla piattaforma digitale di Steam. Barret Meeker, il creative director del minuscolo team dietro a Homesick, ha rilasciato alcuni importanti particolari: il titolo sarà ambientato in un edificio apparentemente abbandonato: il protagonista dovrà scoprire come mai è finito in quel rudere, ma soprattutto dovrà riuscire ad uscirne, il tutto tramite dei puzzles da risolvere e moltissima esplorazione. Durante lo svolgimento del gioco potremo andare a dormire, e mentre lo faremo verremo assaliti da incubi, ovvero sessioni con dei rompicapo che ci porteranno a scoprire a poco a poco interessanti particolari sulla trama. Un altro particolare interessante emerso dai fotogrammi mostrati è l’incredibile livello di dettaglio grafico raggiunto dal titolo, soprattutto perché a svilupparlo sotto il lato tecnico è stata una sola persona! Meeker ha quindi affermato che il titolo è stato sviluppato utilizzando il motore grafico Unreal Engine 3 e che il potrebbe essere disponibile sullo store di Steam persino tra solamente 2 mesi.

Vi alleghiamo quindi la videointervista di PC Gamer


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.