The Legend Of Zelda: Majora’s Mask 3D – Recensione

CTR_JOKER_TS_UKV_v01.indd

Dopo anni di attesa e sofferenza per i fan della saga di The Legend Of Zelda, finalmente il remake del tanto amato Majora’s Mask è arrivato.

Nel 2011 Nintendo lanciò Ocarina Of Time 3D nel tentativo di aumentare le vendite del allora fallimentare 3DS, dal 2011 ne è passata di acqua sotto ai ponti e la portatile ha venduto tantissime unità, sicuramente dunque Majora’s Mask 3D esce in un periodo più roseo rispetto OOT3D ma esce anche in un periodo più competitivo, ergo leggete la recensione se volete sapere se vale seriamente la pena dare una chance a questo remake o comprare altro.

Titolo: The Legend Of Zelda: Majora’s Mask 3D
Sviluppatore: Nintendo
Distributore: Nintendo
Genere: Adventure
Piattaforme: Nintendo 3DS

Termina non si salverà da sola.

Prima di addentrarci nella disamina di questo titolo è bene precisare che si tratta di un remake e per tanto non analizzeremo il gioco originale quanto più le migliorie che vi sono state apportate.

Majora’s Mask è probabilmente uno dei capitoli più strani della storia di Zelda, un mondo oscuro e ben poco scanzonato che ha dato vita anche a molte creepy pasta che si sono man mano venute a creare sul web.

In questo oscuro capitolo interpreteremo come al solito Link che avrà l’infausto compito di salvare Termina da un enorme luna che si sta per schiantare proprio su di essa avendo a propria disposizione solo 3 giorni, in questo capitolo più che mai giocheranno un ruolo fondamentale i viaggi nel tempo e le maschere (lo stesso Skull Kid nemico principale di questo capitolo sarà manipolato da una misteriosa maschera da lui indossata), con i primi che ci permetteranno di rallentere e manipolare lo scorrere del tempo per arrivare in luoghi già visitati e le seconde che rimarranno inalterate anche al tempo che ci consentiranno di sbloccare tasselli di un puzzle dalla non facile lettura.

Sicuramente però tutte queste sono risapute, ma è piacevole constatare come il titolo non risulti vecchio nemmeno ai giorni nostri nonostante la sua difficoltà tarata verso l’alto e la sua struttura vecchio stile, tutto questo fa si che chi non si è potuto godere il titolo originale si troverà davanti un prodotto che si regge benissimo in piedi anche nel 2015.

2014-11-05-170128-greenshotjpg-37ba25_960w__banner-auto-cropping

Tornare indietro nel tempo… con qualche differenza.

Come fu per Ocarina of time 3d anche questo Majora’s Mask 3D non è stato lasciato inalterato, anzi ha subito alcune interessanti modifiche.

Il gioco ha subito una vera e propria messa a nuovo dal punto di vista tecnico, con texture posizionate meglio e personaggi con una maggior mole poligonale che rendono il gioco ancora più apprezabile dai giocatori odierni.

Oltre al mero lato grafico il gioco ha subito alcuni miglioramente identici ad OOT3D come l’utilizzo del secondo schermo di 3DS che ci consentirà di non fermare costantemente il gioco ma di fare delle azioni al volo che prima erano molto più tediose, inoltre la telecamera è stata resa automatica proprio come il suo predecessore.

Sicuramente penserete che sia tutto qui, ed invece no anche il gameplay ha subito qualche piccola modifica.

La più importante è quella ai salvataggi, infatti ora non saranno più ad uso unico come nel gioco originale ma potremo salvare più volte quando ci troveremo nei pressi delle statue gufo, oppure i tutorial che ci diranno cosa fare in caso ci trovassimo bloccati cosa che ovviamente mancava nel gioco originale e che non ci sentiamo di condannare in quanto MM3D è un gioco che esce nel 2015 e in quanto tale ha il bisogno di andare incontro anche alla frangia di giocatori meno esperta.

zlCfzSoRX1MEjw3p5M

Conclusioni

Se siete amanti delle saga e avete già giocato all’originale MM3D è un gioco da prendere, curato e con migliorie consistenti vi travolgerà con il suo gameplay e il suo effetto nostalgia.

Se amate The Legend Of Zelda e vi manca Majora’s Mask questo è il momento perfetto per recuperarlo, una versione migliorata di quello che era già un grandissimo gioco.

Se non avete mai giocato a The Legend Of Zelda e volete avvicinarvici per la prima volta… Beh andate oltre ci sono ben altri capitoli con cui iniziare.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.